IL BLOG UFFICIALE DEI SEAMEN MILANO

domenica 6 marzo 2016

Alessio Cavallini nuova energia dalla Francia

Alessio Cavallini nostro Quarterback e sicuramente arma in più del futuro dei Marinai, ha accettato l'invito di Coach Giorgio De Maria, e Coach Mutti ha agevolato il Prestito per un anno di grandissima esperienza in seconda divisione Francese, ecco la traduzione della intervista originale dal sito degli Orsi di Tolosa




Questa stagione, gli OURS toulouse proseguono nella loro politica sportiva che consiste nel dare (loro possono per svariati motivi in italia no) la propria offerta sportiva a giovani di talento francesi ed europei.

Dopo aver accolto la scorsa stagione Aymeric Dethelot che quest’anno per ragioni professionali è dovuto tornare nella regione Parigina, attualmente  gioca per il team FLASH de la Courneuve ed è tutt’ora un QB di grande interesse nazionale.

Il Bye week senza partite ci ha permesso di incontrare il giovane Alessio Cavallini, QB della nazionale italiana Senior arrivato recentemente dai Seamen Milano.

Buongiorno Alessio, puoi presentarti sinteticamente? Se Il tuo nome è conosciuto in Italia ma , non è familiare per il pubblico francese

Mi chiamo Alessio Cavallini, ho 20 anni sono italiano e gioco da quando avevo 12 anni. Ho iniziato come WR e DB poi sono passato a giocare QB e FS. Ho giocato per differenti squadre in Italia ed il mio ultimo club sono stati i SEAMEN Milano con i quali ho vinto 4 campionati nazionali, 2 con l’under 19 e 2 con il team Senior vincendo due titoli di MVP. Ho anche giocato per la Nazionale Italiana ed attualmente sono nella selezione senior.



Quali sono state le tue prime impressioni su Toulouse e sul team degli  OURS?

Le mie prime impressioni sono state molto buone. La città è bella con dei bei quartieri, verde e parchi e soprattutto è molto pulita. Non ho ancora avuto realmente  il tempo di visitare Toulouse, ma non mancherò di farlo.
Il Team  OURS è ben strutturato, a cominciare dal terreno in sintetico riservato al team di football americano, davvero bello e questo fa una gran differenza per tutto l’allenamento. Poi il team è davvero ben organizzato per far progredire il più possibile i giocatori e se c’è bisogno d’aiuto c’è sempre qualcuno pronto ad aiutarti



E quali sono le tue prime impressioni sul Team senior che sei venuto ad integrare?

Sono rimasto sorpreso da molte cose, prima di tutto l’organizzazione dell’allenamento. Ogni reparto è ben strutturato per tutto il tempo dell’allenamento. Ogni allenatore ha il suo piano  con gli esercizi, i giocatori sanno cosa devono fare e lo fanno al 100%. Il risultato è che facciamo 3 allenamenti alla settimana e a me  sembra di farne 4.
I compagni di squadra, nel primo allenamento non sapevo cosa aspettarmi . Sono in una città diversa, un club diverso, Ma i compagni di squadra mi hanno mostrato subito che il football è ancora il football ovunque tu vada e tutti i giocatori sono disposti ad aiutarti (per la lingua , per entrare in squadra e per il playbook ) 

Sembra che tu arrivi da una famiglia di giocatori di football? Puoi dirci qualcosa in più?

In effetti si, ho giocato a SEAMEN MILANO dove attualmente mio fratello Samuele gioca come DE e il mio fratellastro Niccolò gioca RB e LB, mio padre è l’HC del junior team u19 e HC del farm team senior, la sua compagna è team manager del junior team u19 SEAMEN e della nazionale italiana u19. So cosa stai pensando, che noi parliamo tutto il tempo di  Football (la mia ragazza detesta quando facciamo così). Onestamente mia madre non è coinvolta nel mondo del football quindi ci permette di parlare di altre cose di tanto in tanto.

Cosa pensi della tua prima partita con il team?

Ero molto eccitato ed al tempo stesso curioso! Contro il Montpellier non ho giocato come volevo ma avevo pochi allenamenti nelle  gambe  e la testa piena di giochi. Per fortuna è andata molto meglio  Domenica scorsa contro il Saint-Etienne e credo che non siamo ancora al 100% del nostro potenziale, ma ci stiamo lavorando duramente.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Vorrei imparare il più possibile per migliorare. Abbiamo la fortuna di avere a Tolouse uno staff tecnico preparato e competente per cui il risultato per ogni giocatore è garantito. Mi piacerebbe aiutare il team ad arrivare il più lontano possibile.

cosa ne pensi della politica del club di giocare senza americani  e di dare la possibilità a giovani giocatori europei di talento?

Naturalmente per me è molto positivo perché mi da la possibilità di giocare per gli OURS TOULOUSE , questo permette di investire finanze e tempo per lo sviluppo dei giovani giocatori, così quando saranno pronti si potrà dominare a lungo.  Naturalmente uno o due players potrebbero aiutare ma lo staff tecnico è ottimo e si possono fare ottime cose anche senza, e lo dimostreremo!

Alessio grazie molto per il tuo tempo e ti auguriamo una buona stagione. Hai ancora qualche cosa da aggiungere?

Si si, qualcuno sa dove si può mangiare una buona pizza? Mi manca così tanto…. Hahahah 

Grazie per l’intervista.

lunedì 29 febbraio 2016

Modalità ritiro tessere e biglietti




Sabato 12 Marzo la biglietteria aprirà alle ore 16:00 per permettere a chi ha prenotato le tessere abbonamento di ritirarle e a chi ha intenzione di assistere alla partita di acquistare il tagliando per accedere a Seamen Giants.
Il costo delle tessere è di 40 euro e si potranno assistere a tutti 6 gli incontri programmati, Campionato e Champions league 
il costo dei Biglietti interi è di 10 Euro 
il costo dei biglietti ridotti è di 5 Euro, hanno diritto gli Under 16 e gli Over 65
ci ha acquistato la tessera e se i Seamen andranno ai Play Off verrà riservato un gadget 


sabato 20 febbraio 2016

Formato l'equipaggio 2016 domenica a Ferrara il terzo test match


Dopo aver contato gli addii vediamo che il coaching staff è lo stesso e ampiamente confermato dopo i due scudetti e le tante prove di affetto dei ragazzi
Paolo Mutti sempre Head Coach e avrà confermatissimi come Offensive Cordinator Gigi Bravin, Defensive Cordinator Luca Lorandi e Special Team Coach Stefano Busnaghi
La Linea d'Attacco allenata da Mauro Pepè Salvemini, formata dai Nazionali Scola, Grassi, Carulli e Cipolla, poi Colombo, si aggrega dalla Giovanile il Nazionale Lorenzo Cesana, dai Rhinos Quadri, e dai Frogs Gangale oltre all'Usa quasi oriundo Robby Napoli
I Runningback allenati da Marco Polizzi, con i nazionali BindaRaffaele e Bonaparte, poi Iannotta Stillitano e arriva Castellucci potente Full Back
I Quarterback saranno Garret Safron e Yari Gorla New entry che ha fatto vedere molte cose belle e sarà un ottima seconda spalla.
I Ricevitori seguiti da Paolo Mutti, confermatissimi, Vezzoli, Sorteni, Fioriti, Fiammenghi, Gozzani, Colombo,  Lamamra, Bonfante e il Tight End Buccellato cresciuto tantissimo in questi ultimi anni  e si aggiungono due WR che dalla giovanile hanno fatto vedere cose pazzesche Distefano e Previtali
La Linea di Difesa ritrova alla guida Luca Bellora a insegnare i suoi segreti ai Nazionali Cova, Pegoraro e NSoa, al Nazionale Giovanile Samuele Cavallini, Timotijevic e a Buby Buran 
Il reparto dei Linebacker guidato da Coach D'Alessandra è quello che fa più paura, ai Nazionali Silvesrti Pezza e Colescia, e al Nazionale Giovanile Giribaldi si aggiunge anche un'altro Nazionale votato miglior difensore 2015 Kavin Khay provenienza Rhinos
I Defensive Back saranno guidati da Paolo Guerrini e il Capo può contare sui Nazionali, Aletti, Viatore, Piloni, Zini, il capitano della Nazionale Usa Campione del mondo David Guthrie, e dalla Nazionale Giovanile Meuli, Luna Cuero, si sposta Freccia Piccinni nei DB, e con Bocchi e Fonti si chiude il roster 2016 dei SEAMEN, una squadra che non parte con i pronostici a favore ma che anche quest'anno si farà sentire, i motori si accendono, e l'equipaggio è pronto a salpare